Articoli

 /

Via le restrizioni all'import di alimenti e medicine dopo cinque giorni di proteste

Fino ad oggi esisteva un limite di dieci chili di prodotti che si potevano portare dall'estero, e su cui comunque erano imposti dazi all'ora dell'ingresso. L'eliminazione dei limiti risponde al bisogno di contrastare la carenza di beni di prima necessità in tutta l'isola, entrerà in vigore lunedì prossimo e si manterrà fino al 31 dicembre 2021. 
 /

I movimenti annunciano una tregua dopo 50 giorni consecutivi

Francisco Maltés, portavoce della Centrale Unitaria dei Lavoratori (Cut) ha sostenuto in conferenza stampa che “la mobilitazione sociale continuerà perché le cause che l'hanno generata restano valide”.
 /

Si dimette la ministra degli esteri e le proteste continuano in tutto il paese

Claudia Blum lascia le dure critiche ricevute in patria e all'estero per la difesa a oltranza espressa nei confronti del governo e delle forze dell'ordine nel mezzo della crisi sociale che attraversa il paese da ormai due settimane.
 /

Manifestazioni in Cile: durissimo rapporto contro le forze dell'ordine

Secondo Amnesty International "per ristabilire l'ordine pubblico è stato assunto come un costo il danno all'integrità delle persone”. I carabinieri “hanno inflitto dolori e sofferenze gravi alla popolazione che manifestava, con l'intenzione di castigarla, disperderla e con ció disarticolare le manifestazioni”.
 /

Proteste a Port au Prince contro la violenza organizzata

Secondo la ONG Fondasyon Je Klere, i gruppi criminali coinvolti rispondono indirettamente al partito governante, il Tèt Kale (PHTK), ed anche per questo le manifestazioni studentesche degli ultimi giorni esigono spiegazioni al presidente.