Articoli

 /

In 2200 hanno già cambiato genere a un anno dalla nuova legge

La norma sull'identità di genere approvata il 27 dicembre del 2019 riconosce il diritto di tutti i cittadini a modificare nome e sesso nei propri dati anagrafici quando il genere stabilito nel certificato di nascita non corrisponde a quello percepito dalla persona.