Articoli

 /

Al via la Convenzione Costituente, presieduta da una donna Mapuche

Sarà Elsa Loncón, linguista e docente a dirigere le sessioni della Convenzione incaricata di preparare il testo della costituzione che sostituirà quella emanata nel 1980 dalla dittatura di Augusto Pinochet.
 /
4 luglio

Fissato per il 4 luglio l'inizio dei lavori della Costituente cilena

I 155 rappresentanti eletti, avranno nove mesi di tempo per scrivere la nuova costituzione, che sostituirà quella attuale, emanata nel 1980 dal regime militare di Augusto Pinochet.
 /
21 novembre

Sconfitta per la coalizione di governo alle regionali

Solo uno dei 16 governatori eletti sarà allineato all'attuale governo, che nel frattempo si prepara per le presidenziali del 21 novembre.
 /  /

Nessun rinvio in Perù, mentre in Cile slitta a maggio la Costituente

Le nuove date per per i cileni saranno il 15 e 16 maggio, mentre i ballottaggi per eleggere i nuovi governatori si svolgeranno il 13 giugno.
 /

Approvati in via definitiva i 17 seggi riservati agli indigeni nella costituente

Il progetto originale prevedeva l'assegnazione di 25 seggi ai popoli indigeni da aggiungere ai 155 già previsti dal progetto di riforma costituzionale approvato col 79% dei voti favorevoli durante il referendum dello scorso 25 ottobre. I partiti della coalizione del governo di centrodestra però si sono opposti duramente, argomentando che la proposta modificava quella approvata dal voto popolare aumentando il numero di costituenti.
 /

Bocciata la proposta di riservare seggi alle popolazioni indigene nella Costituente

La riforma prevedeva di garantire la rappresentanza dei più di due milioni di indigeni, il 12% della popolazione cilena, nell'organo incaricato di preparare la nuova costituzione, che sostituirà quella emanata dal dittatore Augusto Pinochet nel 1980.