/  /

“Io rimango nel Salvador”: la marcia dei giovani per chiedere maggiori opportunità

Migliaia di giovani salvadoregni hanno marciato questo fine settimana da Las Chinamas, località di frontiera col Guatemala per chiedere politiche pubbliche che riducano l'emigrazione dal paese. “Questa carovana al contrario e per l'integrazione simboleggia il desiderio di milioni di salvadoregni che vogliono rimanere nel paese, ma che hanno bisogno di progetti inclusivi che davvero incidano sul loro futuro e generino vere uscite dalla povertà”, sottolinea il comunicato lanciato dalla Fondazione Forever che ha organizzato l'evento.

Circa 2.000 persone hanno percorso a ritroso il cammino che ogni giorno intraprendono tra i 200 e i 300 salvadoregni per abbandonare il proprio paese. Alejandro Gutman, filantropo e fondatore della Fondazione Forever, ha chiesto nella conferenza stampa di chiusura della manifestazione una maggior cooperazione tra gli enti pubblici, le università e il settore privato, per garantire ai giovani di poter concludere percorsi formativi che gli permettano di pensare ad un futuro professionale nel Salvador.

Questo articolo è disponibile anche in: ES