/

Maduro sceglie il nuovo responsabile presso l'Unione Europea

"Seguendo le istruzioni del presidente Nicolas Maduro, Yván Gil sarà il nostro responsabile d'affari presso l'Unione europea": questo è quanto ha annunciato il ministro degli Esteri venezuelano Félix Plasencia sul suo account Twitter.  Il governo venezuelano ha dunque nominato martedì l'ingegnere e politico Yván Gil, come responsabile d'affari del Venezuela presso l'Unione europea, ma non solo. Daniela Rodríguez (finora viceministro degli Affari Multilaterali) è stata infatti nominata come viceministro delle Relazioni Estere, mentre il suo incarico è stato assunto da Rubén Dario Molina.

Gil assume questa carica in sostituzione di Claudia Salerno, definita a febbraio come “persona non gradita” dall’Unione Europea e dopo che, lo scorso marzo, Maduro ha espulso la portoghese Isabel Brilhante Pedrosa, l'allora ambasciatrice dell'UE in Venezuela. Tutto ciò arriva in risposta al sanzionamento, da parte dell’Unione europea, di 19 venezuelani (tra cui deputati e funzionari dello Stato) perché le elezioni parlamentari dello scorso 6 dicembre non avrebbero rispettato gli standard di trasparenza necessari. In quell’occasione il presidente venezuelano dichiarò: “Lo facciamo contro la nostra volontà, anche perché vogliamo avere le migliori relazioni con tutta l’Europa”.

Da allora è stato confermato che la Missione di Osservazione Elettorale dell'Unione Europea si recherà in Venezuela per osservare le prossime elezioni regionali e municipali, che si terranno il 21 novembre.

Questo articolo è disponibile anche in: ES