/

Cepal: investimenti internazionali mai così in basso dal 2010

La Commissione Economica per l'America Latina (Cepal) ha diffuso il suo report annuale sugli investimenti internazionali nella regione. I dati sono preoccupanti: nel 2020 America Latina e Caraibi hanno ricevuto in totale di 105,5 miliardi di dollari in investimenti dall'estero, il livello più basso dal 2010. Rispetto al 2019, la caduta è del 35%, una contrazione comparabile a quella vissuta dalla regione dopo la crisi finanziaria internazionale del 2008. Secondo il rapporto “È difficile pensare che gli afflussi di investimenti esteri verso la regione aumentino di oltre il 5% nel 2021”.

“Oltre a mantenere gli aiuti di emergenza mirati alle fasce più vulnerabili della popolazione e alle imprese più piccole, i paesi della regione devono attuare piani strategici di rilancio e di trasformazione della produzione. I governi e il settore privato devono utilizzare le loro capacità per far sì che la politica di attrazione di capitali stranieri faccia parte della politica industriale come strumento di trasformazione della struttura produttiva”, ha spiegato durante la presentazione del fascicolo la direttrice di Cepal, Alicia Bárcena.

Questo articolo è disponibile anche in: ES

Federico Larsen