/

Un casco-respiratore riduce il 60% dei ricoveri in terapia intensiva

Il governo dello stato di Ceará, nel nordest del Brasile, ha pubblicato i risultati ottenuti dall'introduzione di un casco progettato dall'industria locale per favorire il recupero dei pazienti affetti da Covid19 con gravi complicazioni respiratorie. Secondo le autorità locali Elmo, come è stato battezzato il sistema, ha ridotto del 60% i ricoveri in terapia intensiva.

Il casco è stato ideato dalla Scuola di Salute Pubblica di Ceará, ed é ispirato nell'uso che alcuni immunologi italiani hanno fatto dei caschi da sub negli anni Novanta per studiare altri tipi di Coronavirus. Si tratta di un dispositivo fabbricato in silicone e PVC che copre integralmente la testa del paziente e permette la somministrazione di alti flussi di ossigeno. L'azienda locale Esmaltec ne ha già distribuiti 8.800 in tutto il paese ad un costo stimato di circa 250 euro ciascuno. La cosiddetta “elmoterapia” si porta avanti in 23 dei 27 stati brasiliani con risultati incoraggianti.

Questo articolo è disponibile anche in: ES