/

La Colombia approva l'acquisto privato di vaccini contro il Covid19

A partire da oggi le aziende private colombiane avranno l'autorizzazione per acquistare dosi dei vaccini contro il Covid19 direttamente alle aziende farmaceutiche internazionali. Così lo ha deciso il ministro della sanità Fernando Ruiz Gomez attraverso l'ordinanza 507 pubblicata ieri.

Le dosi acquistato dovranno essere quelle approvate dall'Istituto Nazionale di Vigilanza su Farmaci e Alimenti (Invima) per l'uso d'emergenza, che per ora corrispondono ai vaccini prodotti da Pfizer, Sinovac, AstraZeneca e Janssen. L'inoculazione dovrà essere garantita in modo gratuito e non potrà interferire col piano nazionale di vaccinazione previsto dal governo.

Fonti governative hanno giustificato la decisione alla stampa locale assicurando che in questo modo le grandi aziende potranno gestire al meglio il personale e garantire la produzione, anche se l'Organizzazione Panamericana della Salute ha di recente sconsigliato questo tipo di procedure perché “possono ampliare le disuguaglianze. La Colombia, che da due giorni vive un nuovo picco di contagi con più di 16.000 casi e 429 morti in 24 ore, ha vaccinato fino ad ora il 7,5% della popolazione.

Questo articolo è disponibile anche in: ES