/

Al voto con il contagio in crescita

Il governo ad interim del presidente Francisco Sagasti ha escluso il rinvio della consultazione sebbene il Perù stia affrontando una insidiosa seconda ondata della malattia. Con gli ultimi decessi registrati, il bilancio complessivo delle vittime nel paese andino è salito a 53.725 dalla comparsa del morbo 13 mesi fa. Questa cifra supera il precedente record giornaliero di morti risalente a sabato scorso, con 294 decessi. Durante le stesse 24 ore sono stati rilevati 9.305 nuovi casi di contaminazione, per un totale di 1.607.898, secondo i dati del ministero.

La situazione sanitaria è recentemente peggiorata in Perù. Nei due mesi precedenti, gli esisti infausti medi giornalieri erano in Il 9 febbraio il Perù ha avviato una campagna di immunizzazione con vaccini cinesi. La prima fase di questa operazione riguarda medici e infermieri, militari, polizia, vigili del fuoco e anziani. L'obiettivo del governo è immunizzare 25 milioni di persone su una popolazione totale di 33 milioni, ma la campagna si sta muovendo lentamente. Nel frattempo l'ex calciatore professionista George Forsyth domenica scorsa è diventato il terzo candidato presidenziale a risultare positivo al Covid-19. Ha immediatamente sospeso le riunioni pubbliche che avrebbe dovuto tenere durante l'ultima settimana della campagna e si trova in isolamento domiciliare.