/

Altri 1300 morti, ma dati finalmente in calo

Nella giornata di ieri, il Brasile ha registrato altri 1.319 decessi e 28.645 contagi da Covid. Con questi numeri, il Paese ha raggiunto i 13.013.601 contagi confermati e le 332.752 vittime dall'inizio della pandemia. I numeri risultano in calo rispetto agli ultimi due lunedì nei quali si erano registrati 1.383 e 1.660 decessi. Tali dati comunque devono essere considerati con prudenza in quanto nei periodi festivi si verificano spesso dei ritardi nelle comunicazioni da parte delle amministrazioni sanitarie. Le medie degli ultimi sette giorni di decessi e infezioni sono comunque diminuite, raggiungendo rispettivamente 2.698 e 62.855. Lo stato di San Paolo continua a rappresentare la maggior parte delle contaminazioni (2.532.047) e delle vittime totali (77.165). relativamente alla mortalità, al secondo posto si trova lo stato di Rio de Janeiro (37.693), seguito da Minas Gerais (25.713), Rio Grande do Sul (20.600) e Paraná (17.405).Sul fronte delle infezioni, compaiono in sequenza Minas Gerais (1.159.039), Rio Grande do Sul (860.924) e Paraná (860.424). Tuttavia, lo stato di Rio de Janeiro è quello con il più alto tasso di mortalità, con il 5,7%, seguito da Pernambuco (3,5%), Amazonas (3,4%) e San Paolo (3%). La media nazionale, a sua volta, è passata dal 2,5% al 2,6%.

Questo articolo è disponibile anche in: ES