/

L'Italia non ha mai votato a favore del blocco Usa contro Cuba

E’ chiuso il caso del presunto voto contrario dell’Italia alla condanna dell’embargo su Cuba. L’ambasciatore cubano in italia Josè Carlos Rodriguez Ruiz in un tweet ha sottolineato che ieri il ministro degli Esteri Luigi Di Maio “ha confermato al Senato che l’Italia non ha mai votato a favore del blocco USA contro Cuba” citando una frase in particolare di Di Maio: “Siamo molto grati a Cuba per il supporto che ci ha dato e posso assicurarvi che l’Italia non lo dimenticherà mai”. Ieri in Commissione esteri il numero uno della Farnesina aveva spiegato che "l'Italia si è sempre espressa, come molti altri Paesi, per una rimozione delle sanzioni contro Cuba".

Il voto avvenuto in settimana in commissione Diritti Umani alle Nazioni Unite infatti riguardava una risoluzione presentata dalla Cina per la rimozione dello strumento sanzionatorio come meccanismo di pressione in politica estera. "A questa richiesta l'Italia ha detto no, ma questo non ha nulla a che vedere con Cuba" ha spiegato Di Maio, dicendosi aggiungendo "molto grato  per il materiale medico ed il personale sanitario inviato da Cuba” un anno quando l’Italia affrontava il picco dei contagi di coronavirus.  Il giornalista argentino Alfredo Luis Somoza aveva spiegato che “quello che è successo settimana scorsa alla Commissione Diritti Umani dell'ONU a Ginevra è che una mozione presentata da Cina e Stato di Palestina contro l'embargo come strumento di ritorsione è stata approvata per 30 voti contro 15 e 2 astenuti. Tra i contrari i paesi europei inclusa l'Italia”.

Questo articolo è disponibile anche in: ES