/

Il ministero pubblica la lista dello scandalo delle “Vaccinazioni VIP”

La nuova ministra della sanità, Carla Vizzotti, che ha preso il di Ginés Gonzalez García al dicastero dopo lo scandalo scoppiato intorno alle vaccinazioni irregolari concesse dal ministro ad amici e persone influenti della politica argentina, ha reso nota la lista completa dei politici beneficiati. Tra i 70 nomi emergono quelli dell'ex presidente Eduardo Duhalde e la sua famiglia, e l'ex candidato a presidente e ambasciatore in Brasile Daniel Scioli. Ci sono altresì segretari e funzionari di governo, oltre a giornalisti ed imprenditori.

 

Venerdì scorso, il riconosciuto giornalista Horacio Verbitsky ha riconosciuto in un'intervista di aver ricevuto la prima dose del vaccino Sputnik V dopo una chiamata al suo “vecchio amico” Gonzalez García, che lo ha fatto immunizzare nello stesso edificio del ministero, violando di fatto il protocollo stabilito per le priorità nelle vaccinazioni. Il presidente Alberto Fernandez ha subito chiesto le dimissioni del ministro. Intanto l'opposizione ha già presentato 13 denunce contro García Gonzalez. Tra i capi d'accusa spiccano concussione, abuso d'ufficio e violazioni dei doveri di funzionario pubblico. Si tratta del primo scandalo di grande portata che scuote il governo Fernandez, che a ottobre dovrà riconfermare l'ampio appoggio ricevuto nel 2019 alle elezioni legislative di metà mandato.

Questo articolo è disponibile anche in: ES