/

Financial Times: strategia di Duque modello da seguire

La decisione del presidente colombiano Ivan Duque di fornire protezione temporanea ai due milioni di rifugiati venezuelani è un modello da seguire per tutte le altre crisi umanitarie. Lo scrive oggi il Financial Times, in relazione al flusso di venezuelani che ha passato la frontiera negli ultimi mesi. Si tratta di un piano di dieci anni che comprende cure sanitarie e misure economiche per coinvolgerli nel settore produttivo. Secondo il FT, si tratta di un beneficio anche per lo stato colombiano, che aiuterà il paese a superare la fase di difficoltà dovuta alla pandemia grazie al coinvolgimento dei migranti dal Venezuela.

La sfida, si legge nell'articolo, sarà vinta se si riusciranno ad attirare fondi da donatori interazionali, organizzazioni non governative, banche per lo sviluppo e settore privato. Ad oggi, sono circa 5.5 milioni i venezuelani che sono fuggiti dal paese a causa della crisi che sta attraversando, aggiungendosi agli 80 milioni di rifugiati nel mondo. Per questo motivo, sottolinea il FT, occorre valutare se la presa di posizione di Duque rappresenta una misura percorribile anche in altre crisi umanitarie. Potrebbe rivelarsi una possibilità per gestire anche i problemi creati dal Covid-19, che ha peggiorato ulteriormente la situazione di queste fasce deboli che vivono senza copertura sanitaria o possibilità di migliorare le proprie condizioni.