/

L’opposizione pronta a manifestare per la liberazione di Efraín Alegre

Il Partito Liberale Radicale Autentico (Plra) ha indetto una manifestazione nazionale per chiedere la liberazione del proprio presidente, Efraín Alegre, arrestato lo scorso 30 gennaio accusato di aver falsificato le ricevute delle spese elettorali del 2018. L'evento principale sarà venerdì 26 febbraio, nella capitale Asunción, ma sono previste manifestazioni in tutto il paese prima di quella data.

Il presidente ad interim del partito, Líder Amarilla, ha accusato il governo conservatore di Mario Abdo Benitez di persecuzione politica ai danni dell'opposizione. Secondo l'accusa, Alegre avrebbe manipolato le cifre dichiarate al potere elettorale per ottenere vantaggio dai rimborsi statali alle spese elettorali. La prova starebbe nello scontrino di una spesa per combustibile datata un mese dopo la chiusura dei comizi e presentata come parte delle obbligazioni di campagna del partito. Alegre era stato condannato a pagare una cauzione di circa 20mila euro, che però ha rifiutato, e la giustizia federale ha spiccato il mandato d'arresto. Alegre è stato il principale candidato dell'opposizione al governante Partido Colorado nelle elezioni del 2012 e nel 2018, in entrambe giunto secondo alle presidenziali per pochi punti.

Questo articolo è disponibile anche in: ES

Federico Larsen