/

Oltre 1.700 vittime in un solo giorno

È ancora una volta il Messico a registrare uno dei bilanci più pesanti al mondo sul fronte dell’emergenza sanitaria legata alla pandemia da Covid-19. Il paese centroamericano ha infatti rilevato nell’ultimo bollettino, relativo alla giornata di ieri, bel 1.707 decessi per un totale ormai giunto a 161.240 dalla comparsa del morbo. Sempre in Messico sono stati inoltre registrati 12.153 nuovi contagi per un totale di 1.886.245.

Attualmente in Messico si stima la presenza di 70.632 casi attivi di malattia nel Paese; ovvero pazienti che hanno iniziato a presentare sintomi negli ultimi 14 giorni (dal 21 gennaio al 3 febbraio). A livello planetario, il nuovo coronavirus ha ormai provocato oltre 104 milioni di contagi dei quali circa 7,2 milioni negli ultimi 14 giorni. Il tasso di mortalità planetario è del 2,2%. Attualmente, il Messico è il terzo paese al mondo con il maggior numero di morti per coronavirus, solo sotto gli Stati Uniti; ed è il numero 13 per numero di infezioni, secondo l'ultimo aggiornamento della Johns Hopkins University.

Questo articolo è disponibile anche in: ES