Il primo e ultimo Consiglio dei delegati in presenza con ospite il presidente della Rai Marcello Foa, la prima e unica missione istituzionale in Uruguay per l’insediamento del presidente Lacalle Pou. Poi il lockdown e la necessità di rivedere tutti i piani per il 2020, declinandoli in un versione ‘online’, con l’unica eccezione dell’importante visita del ministro degli Esteri Luigi Di Maio nella sede IILA, testimonianza di vicinanza e rinnovato interesse da parte delle istituzioni.

Il 2020 è stato un anno impegnativo e particolare, la Segretario Generale IILA Antonella Cavallari ha voluto ripercorrerlo con una breve rassegna delle cose fatte: lo scambio di informazioni, buone pratiche e consigli sul Covid-17, le misure di sostegno messe in campo per gli imprenditori in difficoltà in America Latina, i programmi di Cooperazione europea, l’impegno per gli obiettivi di sviluppo sostenibile. Con un occhio già puntato sul 2021 e l’auspicata ripresa.

Questo articolo è disponibile anche in: ES