/

Chiuse le spiagge fino al 4 gennaio a causa del Covid

Dopo la scoperta della nuova variante del virus del Covid19 in Europa, il ministero della sanità peruviano ha annunciato nuove misure di confinamento per limitare i contatti durante il periodo natalizio. La ministra Pilar Mazzetti ha spiegato che, oltre a sospendere tutti i voli provenienti dal Regno Unito, a partire dal 23 di dicembre sarà ridotta al 40% della capienza massima l'affluenza a centri commerciali ed altri luoghi pubblici. Inoltre, fino al 4 gennaio sarà proibito l'accesso alle spiagge per evitare agglomerazioni che favoriscano la diffusione del virus.

Nelle regioni di Lima e Callao, le più popolose del paese, sarà vigente il coprifuoco tra le 23 e le 4, anch'esso fino al 4 gennaio prossimo. Misure simili sono state prese anche nelle regioni Tumbes, Piura, Lambayeque, La Libertad e la provincia di Santa in Ancash, dove sono stati registrati aumenti preoccupanti nel numero di casi.

Intanto il Perù ha superato questa settimana il milione di contagi dall'inizio della pandemia, e si conferma come uno dei paesi più colpiti di tutta l'America Latina con 37.173 vittime accertate. La ministra Mazzetti ha assicurato che prevedono l'arrivo delle prime dosi del vaccino attraverso il fondo Covax dell'Organizzazione Mondiale della Salute entro il primo trimestre 2021.

Questo articolo è disponibile anche in: ES