/  /

Miff Awards, dalla Colombia un dramma erotico sul lockdown

Un dramma erotico a sfondo Covid. In anteprima italiana assoluta, titolo con il maggior numero di candidature alla 20ma edizione del Miff Awards dove conquista il Cavallo per la Miglior Sceneggiatura (Mauro Mauad) e Miglior Cinematografia (Edwan Lòpez) già premiato in alcuni altri festival d’oltre Oceano, “Non voglio rimanere senza di te” (No quiero estar sin ti), diretto dal musicista, attore, sceneggiatore e produttore argentino Mauro Mauad, si sviluppa all’interno di un appartamento durante il lockdown dovuto al Covid. Prodotto in un tempo record, il film si ambienta a Bogotà (Colombia) durante l’inizio della pandemia e racconta la storia di Isabel (Viviana Santos) che si ritrova a passare alcuni mesi nell’appartamento della sua migliore amica e del suo fidanzato, interpretato dallo stesso Mauro Mauad. Tra i tre nascerà un rapporto più intimo, legato da amicizia e da un amore raro ma forse possibile, con una storia originale, spinta, mai volgare e delicatamente fotografata. Il film è disponibile sulla piattaforma web del Miff Awards da oggi a domenica.

Questo articolo è disponibile anche in: ES