/

Un nuovo sussidio di emergenza per le famiglie colpite dalla pandemia

Il governo di Sebastián Piñera ha annunciato che elargirà un nuovo Ingresso Famigliare di Emergenza (Ife) alle famiglie che vivono nelle zone più colpite dalla pandemia. Il ministro delle finanze, Ignacio Briones, ha spiegato che l'esecutivo sta ancora ultimando i dettagli, ma che si tratterebbe di un sussidio di circa 100.000 pesos (110 euro) per ogni membro delle famiglie che risiedono dei municipi che ancora si trovano in lockdown.

La prima tranche degli aiuti statali erano arrivati a giugno, quando il 60% del territorio era raggiunto da rigide misure di isolamento e quarantena, e avevano favorito quasi 8 milioni di cileni. Oggi si stima che circa 3,3 milioni di persone sono sotto misure preventive che impediscono la normale attività economica. Eppure, l'indice di contagi sembrerebbe essersi ridotto a poco più di 1000 al giorno. Il Cile ha registrato 15.235 vittime dall'inizio della pandemia.

Questo articolo è disponibile anche in: ES