/

Un ponte imprenditoriale tra Cuba e il Piemonte

Al fine di promuovere il ponte imprenditorale tra la Regione Piemonte e Cuba, in particolare con le province di Matanzas, Cienfuegos e Villa Clara, giovedì si è svolto il secondo incontro tra le autorità piemontesi e l'Ambasciata cubana in Italia.

L'incontro si inserisce in un processo di iniziative imprenditoriali nei confronti di diverse regioni italiane intrapreso dall'Ambasciata di Cuba, in coordinamento con organizzazioni cubane come il Ministero del Commercio Estero, Investimenti e Cooperazione Internazionale (MINCEX) Camera di Commercio della Repubblica di Cuba e ProCuba, a cui iniziano ad aderire ministeri di settore ed enti provinciali incaricati dello sviluppo territoriale di Cuba. L'ambasciatore cubano in Italia, José Carlos Rodríguez Ruiz e il Consigliere della Regione Piemonte, Fabrizio Ricca, hanno presieduto l'incontro, tenutosi nella Sala Celia Sánchez della Missione diplomatica cubana a Roma, a cui ha partecipato, tra gli altri, Dario Peirone , nuovo presidente dell'Agenzia piemontese per gli investimenti e le esportazioni (CEIP), ente dedicato all'internazionalizzazione delle imprese regionali.

Il consigliere Fabrizio Ricca, ha ratificato la volontà della Regione Piemonte di accompagnare lo sviluppo degli scambi economici e commerciali con Cuba, oltre a ribadire la sua gratitudine per l'aiuto solidale fornito dalla Brigata Henry Reeve durante la fase più delicata del COVID 19. da parte sua, l'Ambasciatore cubano ha presentato i recenti sviluppi e le prossime tappe che verranno intraprese nel processo di aggiornamento del modello economico cubano. Rodríguez Ruiz ha ratificato le priorità di Cuba per gli investimenti e il commercio con possibili controparti piemontesi come l'agrobusiness, l'informatica, la ricerca tecnologica e l'innovazione, la biotecnologia e la farmaceutica, il settore delle costruzioni, il turismo e l'industria culturale .

Il Ministro Consigliere dell'Ambasciata cubana, Jorge Alfonzo, ha inoltre definito le linee prioritarie in cui ampliare la cooperazione allo sviluppo, che può essere anche la base per future joint venture. Nel corso della riunione è stato completato un preciso programma di valutazione dei contenuti di comune interesse ed è stato concordato di avviare immediatamente un programma di incontri tecnici da parte di gruppi di lavoro specializzati nelle nove linee di interesse prioritario nella ricerca di un'articolazione tra le aziende piemontesi e quelle di le province cubane di Matanzas, Cienfuegos e Villa Clara.

Questo articolo è disponibile anche in: ES