/  /

Messico e Argentina annunciano la creazione dell'Agenzia Spaziale Latinoamericana

Il ministro degli esteri messicano, Marcelo Ebrard, e quello argentino, Felipe Solà, hanno firmato questo venerdì l'accordo che comincia il processo di costituzione della nuova Agenzia Spaziale Latinoamericana e dei Caraibi (Alce). L'obiettivo è quello di coordinare le ricerche scientifiche tra le università dei diversi paesi della regione per unificare gli sforzi nell'ambito dello sviluppo tecnologico. Durante la cerimonia, svoltasi in modalità virtuale, erano presenti anche i rettori dell'Università Nazionale Autonoma del Messico, Enrique Graue, e dell'Università Nazionale della Colombia, Dolly Montoya Castaño, direttrice della Rete Universitaria Latinoamericana.

L'iniziativa avrà come principali filoni di ricerca quello delle telecomunicazioni, il monitoraggio ambientale, i trasporti e le nuove forme di telemedicina. L'Argentina è una delle nazioni più avanzate della regione in questo campo. Lo scorso 30 agosto ha messo in orbita il suo quarto satellite con la cooperazione dell'Agenzia Spaziale Italiana, e sta progettando un lanciatore di satelliti proprio. Nelle prossime settimane, Messico e Argentina inviteranno gli altri paesi della Comunità di Stati Latinoamericani e dei Caraibi (Celac), di cui Messico è presidente pro tempore, ad aderire alla creazione dell'agenzia.

Questo articolo è disponibile anche in: ES