/

Il Parlamento approva legge che cancella le rette universitarie

La Camera dei Deputati del Paraguay ha approvato giovedì scorso il testo della legge che garantisce la gratuità dell'educazione universitaria ai diplomati delle scuole superiori pubbliche e alunni provenienti da settori vulnerabili. Il testo originale presentato dal senatore Victor Ríos prevedeva l'azzeramento delle rette universitarie per tutti gli studenti del paese. Ma la Camera ha introdotto la modifica che esclude coloro che concludono il percorso dell'obbligo nelle istituzioni private. Questa scelta ha motivato la protesta da parte del Coordinamento Studentesco Universitario (Ceuna), che ha annunciato nuove manifestazioni per chiedere l'estensione a tutti gli studenti del paese.

Secondo dati ufficiali, in Paraguay circa l'81% degli studenti tra 5 e 14 anni frequentano istituzioni pubbliche ma a partire dal ciclo secondario cresce l'abbandono e il ricorso alle scuole private. A causa della pandemia, molte di esse stanno attraversando una profonda crisi, e molte sono a rischio di chiusura. La legge passa ora in mano al presidente della repubblica, Mario Abdo Benitez, che la dovrà promulgare entro i prossimi 90 giorni.

Questo articolo è disponibile anche in: ES