/  /

Il collettivo femminista Lastesis tra le 100 personalità più influenti secondo il Time

La rivista statunitense Time ha incluso il collettivo femminista cileno Lastesis, autrici di “El violador eres tu”, una acclamata canzone collettiva contro il machismo, tra le 100 personalità più influenti al mondo. Paula Cometa, Daffne Valdés, Sibila Sotomayor e Lea Cáceres hanno lanciato nel 2019 una serie di interventi volti alla denuncia del sistema patriarcale che sta dietro agli stupri e le violenze subite dalle donne cilene. La coreografia è stata tradotta poi a decine di lingue e riproposta nelle piazze di almeno 55 paesi in tutto il mondo.

Nel profilo comparso sul Time e curato da Nadya Tolokonnikova, membro del collettivo russo Pussy Riot, si legge che “la performance del collettivo femminista cileno dimostra oggi come l'arte popolare può cambiare il mondo, e non solo intrattenere”. Eppure, Lastesis hanno avuto seri problemi con la legge per i loro interventi pubblici. Di fatto affrontano una dura querela da parte dei carabinieri cileni per minacce e “offesa contro l'arma”.

Oltre a Lastesis, la rivista ha incluso altre donne latinoamericane nella propria lista annuale, come la leader indigena Nemonte Nenquimo, presidente del Consiglio di Coordinazione della Nazione Waorani di Pastaza, in Ecuador, e volto della lotta per la difesa dei territori ancestrali indigeni contro il disboscamento e i progetti idroelettrici; e Arussi Unda, fondatrice del collettivo femminista messicano “Streghe del mare”, principale organizzatrice dello sciopero nazionale delle donne in Messico, il 9 marzo del 2019.

Questo articolo è disponibile anche in: ES