/  /

Il virus imperversa, mai così tanti contagi

L’America Latina continua a rappresentare, al momento, il più virulento focolaio a livello planetario del coronavirus. In particolare la situazione in Brasile non accenna a migliorare, e anzi l’ultimo bilancio – divulgato quando in Italia era ancora notte – ha fatto registrare il record di nuovi contagi, ben 34.918 in 24 ore, che ne hanno portato il totale a 923.189 (di cui 490.005 guariti). Altissimo anche il numero dei morti: 1.282 nell’arco della giornata, che hanno fatto lievitare la conta totale a 45.241 decessi da Covid-19, il dato più pesante al mondo alle spalle di quello americano.

Come detto, però, in tutto il Sudamerica (dove ha globalmente fatto più di 80mila morti) il virus sta imperversando duramente. Tra i paesi più colpiti figura il Cile dove sono stati aggiunti 31.412 nuovi casi di contagio sfuggiti a una prima recensione, che portano il totale delle infezioni a 215.861, ovvero subito alle spalle del Perù, che ne dichiara 237.156. Con 21 nuovi decessi nelle ultime 24 ore, il numero totale delle vittime in Cile è invece di 3.383.

Questo articolo è disponibile anche in: ES