/

Trump chiude la frontiera ai migranti in maniera indefinita

Il confine meridionale degli Stati Uniti è stato ufficialmente chiuso, ad oggi e senza data di riapertura, per le migliaia di richiedenti asilo che affollano il nord del Messico. Secondo El Pais, questo è l'ultimo passo nell'ordine firmato martedì dal direttore del Center for Disease Control (CDC), Robert Redfield, che estende indefinitamente quella che era già una politica di fatto degli Stati Uniti al confine meridionale in seguito a della pandemia. Le misure adottate a marzo consentono a qualsiasi richiedente asilo di essere espulso immediatamente, senza visita medica e senza ascoltare ogni caso. Dal 20 marzo alla fine di aprile, gli Stati Uniti hanno respinto oltre 20.000 persone alla frontiera.

Questo articolo è disponibile anche in: ES