/

Bogotà passa dalla piazza alla quarantena: a casa per 19 giorni

È iniziata ieri anche in Colombia la quarantena nazionale decretata dal governo di Iván Duque, che durerà per 19 giorni, cioè fino a lunedì prossimo, 13 aprile. Ieri però, al termine del periodo di prova che ha preceduto l’entrata in vigore della misura, molti cittadini di Bogotà sono scesi nelle strade della città per una grande mobilitazione di ordine pubblico per chiedere aiuti umanitari dall'amministrazione distrettuale per affrontare l’isolamento prolungato.

Le sfide per soddisfare le esigenze della popolazione più vulnerabile sono sul tavolo: salario minimo per tre mesi per chi ha perso il lavoro, rinvio delle imposte alle imprese fino alla fine dell’emergenza, proroga delle scadenze delle bollette elettriche del gas e dei mutui sulla casa per sei mesi.

Questo articolo è disponibile anche in: ES