/

A Siena la conferenza dell'archeologo Castillo Butter

L'archeologo peruviano Luis Jaime Castillo Butter, già ministro della Cultura del Perù, sarà ospite dell'Università di Siena il prossimo 20 febbraio per la conferenza dal titolo "Seeing the invisible. New geoglyphs in Nasca revealed by drones", organizzato dai dipartimenti di Filologia e critica delle letterature antiche e moderne e di Scienze storiche e dei beni culturali dell'ateneo.

Castillo Butters è conosciuto a livello internazionale per i suoi studi sulle linee di Nasca, gli oltre 13.000 geoglifi nel deserto omonimo nel Perù meridionale che vanno a formare più di 800 disegni tracciati sul terreno tra il 300 a.C. ed il 500 d.C. da parte della popolazione che abitava la zona. In particolare nel suo intervento, che si terrà alle 11, nell’aula magna storica del palazzo del Rettorato, l'archeologo parlerà della recente scoperta, nel 2018, di nuove linee attraverso l’utilizzo di droni applicati all’archeologia.

Questo articolo è disponibile anche in: ES