/

L'Italseven al World Rugby Sevens Challenger

Andy Vilk, responsabile tecnico della Nazionale Italiana 7s maschile, ha ufficializzato la lista dei quattordici atleti convocati per partecipare ai due World Rugby Sevens Challenger del 15-16 febbraio in Cile e del 22-23 febbraio in Uruguay.

Gli azzurri si sono ritrovati il 9 febbraio a Milano per partire oggi per il Cile.

Nella tappa inaugurale di Viña del Mar l’Italseven, inserita nella Pool C, affronterà Germania, Uganda e Paraguay.

La nuova manifestazione internazionale dedicata al rugby olimpico vedrà impegnate, oltre alle formazioni inserite nella Pool dell’Italia, Giappone, Tonga, Portogallo e Uruguay (Pool A), Hong Kong, Giamaica, Papua Nuova Guinea e Colombia (Pool B), Cile, Zimbabwe, Brasile e Messico (Pool D).

Al termine delle due tappe in Cile e Uruguay le squadre classificate nelle prime otto posizioni si qualificheranno per il torneo di play-off in del 3-5 aprile a Hong Kong che metterà in palio, per la vincente, un posto nelle HSBC World Rugby Sevens Series della stagione 2020/21.

Questi gli Azzurri convocati a Andy Vilk:

Francesco Bonavolontà (Valorugby Emilia)
Lorenzo Maria Bruno (Sitav Lyons)
Massimo Cioffi (Femi-CZ Rovigo)
Mattia D’Anna (Mogliano Rugby 1969)
Giovanni D’Onofrio (Fiamme Oro Rugby)
Rocco Del Bono (Toscana Aeroporti I Medicei)
Daniele Di Giulio (HBS Colorno)
Niccolò Fadalti (Argos Petrarca Padova)
Federico Gubana (Mogliano Rugby 1969)
Tommaso Jannelli (Rugby Parabiago)
Jona Motta (ASR Milano)
Andrea Pratichetti (Mogliano Rugby, 4 caps)
Gianmarco Vian (Femi-CZ Rovigo)
Juan Alejandro Wagenpfeil (IM Exchange Viadana)

Questo articolo è disponibile anche in: ES