ITALIA /

Addio al poeta cileno della generazione del 1950

È scomparso il 23 gennaio all'età di 86 anni il noto poeta cileno Armando Uribe a causa della morte è dovuta a un'insufficienza respiratoria.

Il poeta e saggista, che fece parte della generazione del 1950, esordì nel 1954 con una raccolta di poesie Transeúnte pálido. Fu anche docente universitario in diversi atenei, tra cui anche La Sorbona a Parigi e nel 1993 entrò a far parte dell'Accademia cilena della lingua.

Nel 2004 ottenne il Premio Nacional de Literatura, uno dei maggiori riconoscimenti assegnati in Cile.

La sua professione era quella di avvocato e diplomatico: il suo principale incarico fu quello di ambasciatore cileno in Cina durante il governo di Salvador Allende.

Questo articolo è disponibile anche in: ES