/  /

Inah ha scoperto un antico palazzo nella città di Kuluba

Dalla penisola dello Yucatan in cui è stato trovato un palazzo Maya, a nuovi siti con incisioni rupestri, in Bassa California, questo 2019 ha lasciato importanti scoperte archeologiche per il Messico con grandi contributi alla storia su scala mondiale, realizzati dall'esperto dell'Istituto e della storia ( INAH) Un'ultima scoperta notevole è stata resa nota a malapena il 24 dicembre; Corrisponde all'antica città di Kulubá, che conferma l'esistenza, ad est della piazza principale del gruppo C di questa area archeologica, di un palazzo lungo 55 metri per 15 di larghezza e 6 di altezza, le cui vestigia I materiali indicano due fasi di occupazione: una nel periodo tardo classico (600-900 d.C.) e nel terminale classico (850-1050 d.C.). In questo gruppo C ꟷuna delle tre che, a medio termine, contemplerà la visita pubblica di Kulubáꟷ, verranno esplorate e consolidate altre quattro strutture: un altare, due vestigia di spazi ad uso residenziale e una costruzione rotonda che, si ritiene, fosse un forno. Allo stesso modo se si riabilita lo scafo del vecchio Rancho Kulubá, poiché questa costruzione è a sua volta un residuo storico della prima metà del XX secolo: con tecnologia guano palm, muratura tradizionale e amache in legno.

Questo articolo è disponibile anche in: ES