/

Eurispes: “La conferenza apre nuove prospettive nei rapporti Italia-America Latina”

La IX Conferenza Italia-America Latina e Caraibi che si è svolta alla Farnesina "apre prospettive nuove nel rapporto tra Italia e Paesi dell’America Latina".

È il commento di Antonio De Chiara e Maria Grazia Melchionni, esperti della delegazione Eurispes che ha partecipato ai lavori del summit.

Per De Chiara, si legge sul magazine dell'Eurispes, "il focus sulla crescita sostenibile ha opportunamente orientato i lavori sul tema dello sviluppo eco-compatibile e sulla cooperazione possibile tra l’Italia e le nazioni sudamericane, presenti entrambi con i ministri degli esteri dei rispettivi Paesi".

"L’eco-compatibilità dello sviluppo dell’America Latina - ha commentato a margine il segretario generale dell’Eurispes, Marco Ricceri - è un tema consueto per l’Eurispes che ha, da tempo, elaborato proposte e piattaforme operative in questa direzione nel corso dei lavori del Laboratorio Brics".

Il Brics commitee è coordinato dal presidente dell’Eurispes Gian Maria Fara e dal segretario generale Marco Ricceri, ambasciatore dell’Istituto nei suoi rapporti di scambio culturale con Cina, Russia, India, Brasile e Sudafrica.

Qui l'articolo completo di Antonio De Chiara e Maria Grazia Melchionni

Questo articolo è disponibile anche in: ES